Homepage > Fantascienza > La guerra del desiderio e della tecnologia alla fine dell'età meccanica Recensioni

La guerra del desiderio e della tecnologia alla fine dell'età meccanica

The War of Desire and Technology at the Close of the Mechanical Age
Da Allucquère Rosanne Stone
Recensioni: 1 | Valutazione complessiva: Bene
Premiato
0
Bene
1
Media
0
Male
0
Terribile
0
Allucquere Rosanne Stone esamina l'interfaccia tra tecnologia e desiderio: dai frenetici cyberlab alla solitudine elettronica di Internet, dai "cross-dressers virtuali" al processo contro un uomo che ha violentato una donna seducendo una delle sue molteplici personalità. Scrivendo eloquentemente per creare un "testo che infrange le regole", Stone impiega elementi di una vasta gamma di discipline

Recensioni

04/21/2020
Lanette Gudaitis

Adoro leggere libri sulla cibercultura di metà degli anni '90, e questo è particolarmente divertente. Leggi perché è adiacente al mio campo di ricerca, ma aggiunto alla mia lista dei "libri che ho letto quest'anno" perché ero assorbito dappertutto. Stone presenta un'esplorazione della cibercultura tipicamente radicale, con entusiasmo e un buon senso di eccentrico umorismo controculturale. Gli argomenti spaziano da personalità multiple a "crossdressing" in spazi virtuali; da una storia orale di Atari alla tecnologia incarnata del sesso telefonico. A volte i suoi proclami diventano un po 'strani, e come per qualsiasi cosa scritta sulla cultura di Internet negli anni '90, alcune parti sono enormemente obsolete. Ma la personalità di Stone è contagiosa ed è sempre piacevole leggere un libro di saggistica con un tale ottimismo al suo interno.

Lascia una recensione per La guerra del desiderio e della tecnologia alla fine dell'età meccanica