Homepage > Biografia > Saggistica > Marlon Brando: l'attore nudo Recensioni

Marlon Brando: l'attore nudo

Marlon Brando: The Naked Actor
Da George Englund
Recensioni: 4 | Valutazione complessiva: Bene
Premiato
2
Bene
1
Media
1
Male
0
Terribile
0
Scritto da George Englund, questo è un commovente ricordo personale di un'amicizia lunga 48 anni con Marlon Brando, il padrino per eccellenza del cinema. Dal loro incontro iniziale fino alla vigilia della morte della superstar nell'estate del 2004, erano in contatto quasi costante.

Recensioni

04/21/2020
Mayce Graciana

Una brillante visione della vita di Marlon Brando, attraverso gli occhi di uno dei suoi più cari amici George Englund. Lo stile di scrittura di Englunds è adorabile, mi sono davvero piaciute le sue descrizioni dettagliate di Brando, in quanto ha dipinto un quadro chiaro di come Brando era come una persona, mostrando la sua personalità reale e talvolta sorprendente. scopri anche molto su Englund e sulle relazioni di Brando e Englund con i loro padri. La fine del libro mi ha reso leggermente emotivo in quanto si parla molto di mortalità ecc., Ma nel complesso è stato un ottimo libro che consiglio vivamente se sei un fan di Brando e vorrei conoscerlo più in profondità invece della sua personalità sullo schermo.
04/21/2020
Tobin Sassone

Non sapevo davvero nulla di MB prima di leggere. Una lettura interessante soprattutto attorno al suo tentativo di evitare il culto delle celebrità. La sua ricerca di questo, insieme alle questioni di suo padre, lo ha reso un po 'uno stronzo.
04/21/2020
Kristi Cusimano

Questo è un libro di memorie di un vecchio amico e socio in affari di Brando. Englund iniziò a lavorare per la società di produzione Brando nel 1957, e successivamente coprodusse e diresse "The Ugly American". Sembra sia stata un'esperienza di prova sia per Brando / Englund. Dopo aver accettato di non fare mai un altro film insieme, i due si separarono, ma rimasero in contatto attraverso telefonate regolari e incontri occasionali. La vera rottura arrivò nel 1994 quando Brando rinnegò la promessa di lasciare a Englund la co-scrittura del suo libro di memorie. Englund non parlò con Brando fino al 2004, quando Marlon era nel suo letto di morte.

Questo libro sembra essere la vendetta di Englund. O forse è solo un ritratto onesto. Non è scritto molto bene, poiché Englund passa fastidiosamente avanti e indietro dalla narrazione regolare all'utilizzo del tempo presente. Crea persino una donna immaginaria per dimostrare come le donne sono state sedotte e poi scaricate da Brando. Ma ha alcune informazioni utili.

Ad esempio, mostra il lato commerciale di Brando, dove viene fuori come mercuriale, affascinante e prepotente. Mentre amichevole e divertente, Brando deve sempre essere il numero 1 in ogni relazione. È il re e fa quello che vuole, quando lo vuole. Englund lo dipinge anche come una pietra focaia - esitando nel pagare "l'Aiuto". Englund chiede allo standard del settore il 25% di scrivere le sue memorie, Brando offre il 5%. Brando promette ai suoi amici $ 25,000 di scrivere capitoli per le sue memorie, ma poi rifiuta di pagare. Per quanto riguarda la sua isola tahitiana, Brando cambia costantemente idea, e le zucche si danno a patto per svilupparla. Vuole i soldi ma non vuole rinunciare al controllo.
04/21/2020
Dorita Rawley

George Englund e Marlon Brando erano i migliori amici dai loro giorni selvaggi nel dopoguerra a New York fino alla morte di Brando nel 2004. Un tempo marito del collega attore Cloris Leachman, racconta storie bellissime, divertenti e strazianti della loro amicizia e delle loro lotte. Lo racconta così com'è stato, dalle sue esperienze di prima mano, senza il solito disordine di pettegolezzi del bios ricorrente di Brando.

Lascia una recensione per Marlon Brando: l'attore nudo