Homepage > Fantasia > Finzione > Africa > Starbook Recensioni

Starbook

Da Ben Okri
Recensioni: 30 | Valutazione complessiva: Media
Premiato
9
Bene
4
Media
8
Male
4
Terribile
5
Starbook racconta la storia di un principe e una fanciulla in una terra mitica dove sta finendo un periodo d'oro. La loro fragile storia considera le domande importanti che tutti affrontiamo, esplorando la creatività, la saggezza, la sofferenza e la trascendenza in un'epoca in cui l'immaginazione governava ancora il mondo.

Recensioni

04/21/2020
Frieda Edghill

Questo libro è un'opera d'arte.

Mi dispiace davvero per le persone che sentono il bisogno di sminuire questo talento artistico semplicemente perché erano troppo impazienti o incapaci di capire.
Questo non è il tipo di libro che leggi in una volta sola, questo non è nemmeno il tipo di libro che capisci veramente e pienamente dopo averlo letto per la prima volta, questo è il tipo di libro che ti offre così tante opportunità di riflettere sulla vita che avrai bisogno di molto tempo per finirlo. Ho riempito un'intera fustagno di citazioni e i miei pensieri su di esse. Pensieri e realizzazioni personali.
Molte volte ho smesso di leggere in soggezione, solo per ripassare ripetutamente le righe, per coglierne appieno la bellezza e la profondità.

Questo è un libro per gli amanti dei libri. Per artisti della parola e amanti della lingua.

Se stai cercando un libro da raccogliere e mettere ogni volta che hai voglia di leggere, qualcosa che ti distragga dalla tua vita quotidiana in un modo facile, comprensibile e digeribile, questo non è un libro per te.
04/21/2020
Eadie Maltbie

Questo libro non mi è piaciuto per niente. Non mi piace scrivere recensioni terribilmente negative - ehi, ogni autore sta provando qualcosa di diverso, giusto? Quindi cerco di rispettarlo. Ma non riesco a trovare alcun rimedio per questo.

Okri usa uno stile da favola per raccontare la storia di un principe e una fanciulla, che vivono in un regno magico e combattono gli spiriti e hanno sogni e affrontano portent di ogni sorta. È incredibilmente noioso, in parte perché il suo stile richiede liste infinite; a un certo punto elenca tutti i diversi tipi di persone che vengono nel regno e elenca 45 tipi di persone! "... i matti, i mercanti, i giocolieri, le donne incinte ..." ecc. Continua. Questo è solo un esempio; sembrano accadere in quasi ogni pagina. Okri sembra pensare che accumularsi all'infinito con aggettivi o clausole nominali o qualunque cosa renderà la storia interessante. Non

L'altro mio problema è la finta filosofia, alla fine: "Rinunciando a ciò che stavano cercando, l'hanno trovato" o qualcosa del genere. Questa spazzatura ingombra le pagine in cui le liste non lo fanno. Odio Paolo Coehlo e le sue parabole da cinque centesimi mascherate da pensieri profondi, e Okri sembra spesso che stia cercando di imitarlo, il che è un peccato per tutti.

La cosa brutta è che c'è un accenno di qualcosa di più grande qui: le intimazioni di un'Africa pre-schiava che è stata distrutta dagli europei e persa per sempre. Ma invece di essere audace e tentare di mostrare davvero ciò che era davvero lì e davvero perso, Okri cade in questo nobile e magico trope di terra magica, che non è convincente: statue fatte di luce, pietre magiche, aironi dorati, unicorni, re saggi, ecc. invece di lottare con una realtà che sarebbe stata molto più avvincente: fango, malaria, guerra, sfruttamento e sì, anche gioia, amore, umorismo e nobiltà.

Non ho mai letto THE FAMISHED ROAD, che ha vinto il Booker nel 1991 e dovrebbe essere abbastanza buono. Ma amico, difficilmente potrei forzarmi attraverso questa cosa.
04/21/2020
Thera Riggie

Brillante storia d'amore. Le immagini di questo libro ti tolgono semplicemente il respiro. Con la semplicità dei personaggi (ce n'è solo uno che in realtà ha un nome) e la quantità di descrizione che si inserisce nello scenario, il libro dipinge una bellissima immagine d'amore che trionfa attraverso la difficoltà.
04/21/2020
Thurlow Papageorge

In un certo senso non so da dove cominciare con la mia recensione su questo, credo di non riuscire a fornire la giustificazione necessaria.

Quindi, in breve, non ho mai letto un libro più bello di Starbook, il modo poetico di scrivere di Okri ti porta in un viaggio onirico pieno di spiriti e demoni, luce e oscurità, felicità e disperazione e, infine, crepacuore e amore.

Mi sono innamorato della storia del risoluto Principe e la fanciulla, ho trovato questo libro mozzafiato e alla fine mi sono ritrovato ad abbracciarlo vicino al mio cuore e sussurrare Wow.
04/21/2020
Arabella Detten

Ammiro Ben Okri e molte delle sue opere che ho letto fino ad oggi. "Flowers and Shadows" è un magnifico debutto, "What the Tapster Saw" è probabilmente il mio racconto preferito di tutti i tempi e la trilogia di "The Famished Road" non è eccellente (anche se progressivamente meno piacevole con ogni volume). Attualmente sto anche completando la mia tesi di master sui lavori di cui sopra in relazione alla situazione petrolifera nigeriana. " Starbook 'sembra solo un po' troppo cotto e pretenzioso per i miei gusti.

È un libro frustrante, perché alcune delle sue idee sono fantastiche in entrambi i sensi della parola. Ma l'esecuzione lascia molto a desiderare. Lo stile di scrittura di Okri è un gusto acquisito. A volte le liste ripetitive funzionano, ma qui no. Sembrano solo un po 'tortuosi e senza scopo. Funziona per "The Famished Road", ma non qui.

La breve struttura del capitolo funziona anche per "The Famished Road" perché ha una trama e uno scopo politico che vale la pena perseguire e svelare, mentre qui vuoi solo fare una pausa dopo ogni capitolo, anche se è una mezza pagina o due pagine.

Forse il suo fascino si svelerà su di me in futuro se gli darò un altro tentativo qualche volta. Ha funzionalità di riscatto e certamente non mi ha scoraggiato a leggere di più Okri.
04/21/2020
Hisbe Salvi

Pochi minuti dopo aver letto l'ultima pagina dello "Starbook" di Ben Okri, mi trovo a lottare per mettere insieme le parole per esprimere ciò che sento. A un certo livello, "Starbook" è stato uno dei libri più lirici che abbia mai letto. Se le poesie potessero essere compresse in frasi, allora Ben Okri ha fatto proprio questo.

Una parabola di un principe e la relazione amorosa quasi mitica con la "fanciulla" - Okri si intreccia in un lamento per l'arte, per la colonizzazione, per la perdita della bellezza del mondo come la conosciamo. Mi ha anche attirato in un mondo in cui esistono lacune nelle foreste e in cui l'arte è pura e il simbolo dell'anima e dell'universo. Alla fine, ero un po 'perplesso di ciò che provavo per il libro. Ho adorato il lirismo. Ma questa non è una lettura facile.
04/21/2020
Hertha Goude

In alcuni punti, per forse trenta o quaranta pagine alla volta, la narrativa di Okri accelera e sfugge alla sua esagerata creazione di miti e saggezza oracolare a favore di un vero racconto di storie. Questi rimproveri, in accordo con il mio grande rispetto per Ben Okri, sono l'unica ragione per cui ero disposto a consumare le lezioni ripetitive che costituiscono questa prevedibile "leggenda".

Riconosco che le mie critiche a questo libro dimostrano solo di non aver assorbito completamente gli ideali che era composto per elevare e che si tratta di una finzione ben intenzionata e delicata che si rallegra nel trionfo di pazienza, silenzio, umiltà, verità e autostima sacrificio. Ma ci sono ideali anche per iscritto; e non è perdonabile raccontare l'80% delle tue storie da una rimozione telescopica - come se avessi così tanto da dire, tutto ciò che puoi fare è riassumere le storie che hanno il valore più pedagogico.

Purtroppo, il libro manca di grinta o di qualsiasi ritratto memorabile delle persone al livello del suolo in cui è stato composto. Non posso fare a meno di tenerlo allo standard fissato da "The Famished Road" di Okri, in cui le partenze succinte e intenzionali nella leggenda e nella magia sono contrastate armoniosamente con dettagli memorabili della povertà e dell'esistenza africana.

"Starbook" ha davvero bisogno di un'ancora, sia in un personaggio che si comporta come un vero essere umano sia in un luogo che potrebbe essere abitato. Invece, la storia si snoda in un luogo e un tempo ambigui: l'Africa dorata, incontaminata, naturale e piena di spirito che è stata scritta a morte in così tante opere del continente. Questo scenario troppo comodo e senza budella è popolato da personaggi che vivono per centinaia di anni, personaggi che sono iniziati in confraternite cosmiche o sorellanze di ultima saggezza, personaggi che sono stati cancellati dal loro dovere di rappresentare nodi particolari del sistema di credenze di Okri. Non è ovvio che costringersi a narrare una storia quasi interamente su semi-divinità con assoluta saggezza e conoscenza è una trappola? Attorno a questi super-esseri monocromatici e non simpatici, tutto ciò che Okri può fare è diffondere prove della loro percettività e campioni ineccepibili della loro saggezza - piccole favole e truismi con poco merito.

Gli antagonisti sono gravosi quanto la purezza che tentano di distruggere. Scegli tra un consiglio di anziani egoisti che si schieri contro un principe irreprensibile e fragile, un guerriero egoista accecato dall'orgoglio e dall'intraprendenza e una rappresentazione rozzamente metaforica del brutto assalto della cultura occidentale al popolo africano. Oh, e rinunciare all'idea di essere spinto da qualsiasi desiderio di risoluzione; sin dall'inizio, Okri è dipendente da ovvie profezie che mantengono vuote promesse di tensione narrativa e un racconto estenuante della sofferenza nel mondo reale. Il libro non si mette mai al lavoro; rovina ancora e ancora le sue stesse sorprese in un'accusa accidentale di onniscienza che non riesce a trattenere la lingua.
04/21/2020
Uchida Kahoun

Ero in viaggio con il bellissimo Principe e la fanciulla goffamente adorabile e guardavo mentre arrivavano alla realizzazione del loro amore e di ciò che poteva conquistare. Ma sottolineando tutti questi sono problemi seri e coraggio. Okri è stato in grado di usare un linguaggio con un'essenza così poetica che ero incantato e sognavo sogni anche con i suoi personaggi. Comprendere questo libro è condividere un'esperienza comune o conoscere bene la tua storia. Tuttavia, ci sono stati forti pianti per quanto riguarda qualsiasi problema e devi solo dedurre quale di questi sogni (esperienza) sei o una vittima o un attivista in ... un bel libro da una mente meravigliosa. Totalmente affascinante!
04/21/2020
Noreen Kilborne

Sarò avanti: amo Ben Okri come scrittore. Sarò onesto: questo non è un libro facile da leggere. È un classico moderno in lavorazione: floreale, figurativo, filosofico e oh così profondo! Mi ci sono voluti diversi mesi per finire questo libro (l'ho letto l'anno scorso) e l'ho sfogliato di nuovo, rileggendo i miei commenti e citazioni che ho sottolineato. Ho adorato questo libro per la sua intensità e misticismo. Come posso immaginare, non sarà la tazza di tè di tutti, ma se vuoi essere portato altrove, non c'è nulla che consiglierei di più. Lasciati incantare
:)
04/21/2020
Molini Wojtowicz

Ecco alcune ore che vorrei tornare. L'ho preso alla ricerca di qualche fantasia surreale, ma quello che ho ottenuto è stata un'astrazione insignificante che ha cercato di vestire quello che è essenzialmente un nucleo semplice. Mi scoraggia completamente raccogliendo di nuovo qualcosa da Okri. E mi ha ricordato ancora una volta il rischio associato alla lettura di fantasia e narrativa surreale. C'è sempre una sottile linea indistinta tra assolutamente fantastico e amaramente incorreggibile.
04/21/2020
Cilurzo Mcmennamy

Venti anni dopo aver scavalcato ostinatamente la Famished Road, mi sono imbattuto in questo lavoro nella nostra biblioteca locale. "Devo fare un altro tentativo a Ben Okri, non può essere così brutto come me lo sono ricordato", ho pensato tra me e me, pensavo. Era, almeno un po 'come ricordavo. Era così brutto che ero grato di doverlo restituire, incompiuto, e non ho intenzione di farlo uscire di nuovo.
04/21/2020
Karalynn Malek

Ho faticato a finire questo libro prima che finisse l'anno. Okri ha concesso un linguaggio stupendo; ma può essere un po 'prolisso. Ci sono passaggi così belli che mi hanno fatto piangere. La storia era un po 'là fuori (regni e tribù magici). Per gli amanti della lingua e del linguaggio musicale, Okri è assolutamente da leggere.
04/21/2020
Gibeon Hargis

"Attento alle storie che leggi o racconti; sottilmente, di notte, sotto le acque della coscienza, stanno alterando il tuo mondo."

Improvvisamente mi sono imbattuto in questo libro mentre navigavo su un sito di una casa editrice, è stato etichettato come fantasy e la sinossi mi è sembrata interessante, quindi l'ho scritto. Prima di leggerlo sono stato sorpreso di vedere che lo scrittore è un membro della Royal Society of Literature e ha un Ordine dell'Impero britannico, come mai questo libro non è stato più pubblicizzato? Così sono andato alla ricerca di alcune informazioni sul suddetto scrittore e ho avuto una presa su alcuni dei suoi libri. Starbook è il suo lavoro meno conosciuto, pubblicato nel 2007 e tradotto nella mia lingua madre un anno dopo.

La prima cosa da notare su questo libro è che non è un libro che leggerai velocemente, hai bisogno di tempo per capire la profondità e il significato dietro alcuni capitoli. Questo è uno di quei libri che richiedono la tua totale attenzione. Di solito ascolto un po 'di musica lenta adatta alla lettura, ma qui non era il caso, mi ci è voluto più tempo del solito per leggere questo libro. L'aspetto esteriore del libro: le copertine sono minimaliste e belle, è divisa in 4 parti e i capitoli sono per lo più molto brevi, circa tre pagine circa.

“Siamo ascoltatori all'oracolo. Coloro che ascoltano veramente vengono toccati e cambiati. "

Okri usò una storia che sua madre gli aveva raccontato una volta e ne fece un intero libro. È, da un lato, una magica storia d'amore di un principe gentile affascinante e la ragazza della tribù artistica. D'altra parte, è una storia d'amore e di ritrovamento, piena di miti e leggende e storie che ci raccontiamo a tarda notte, una storia di rigenerazione e scoperta di sé, una storia del significato dell'arte e della vita. È molto ispirato dalla tradizione / folklore orale, che è uno dei motivi per cui l'ho adorato. Un'altra ragione potrebbe essere il modo in cui scrive Okri. Devo dire che il discorso del Re Ridente per suo figlio addormentato nella terza parte del libro attorno al capitolo 52 è uno dei capitoli più belli che ho avuto il piacere di leggere da molto tempo. Tanto che i miei occhi hanno iniziato a strappare la prima volta quest'anno per un libro.

Il problema con il catalogo (ue) - Okri utilizza un dispositivo letterario noto come catalogo (ue) è un modo di elencare ed enumerare elementi / cose per dare a un lettore un effetto piacevole e accentuare detto elemento. Il catalogo fornisce agli scrittori uno strumento per ritrarre i loro sentimenti, emozioni e idee in una sequenza logica. La ripetizione delle parole rafforza l'importanza delle idee discusse. Uno degli esempi più famosi di catalogo risale ai tempi antichi e all'Iliade di Omero. Ma il problema è che alcuni lettori hanno la sensazione che questa tecnica trascini fuori la trama, che il libro possa fare bene senza di essa. E in alcuni casi, risveglia la sensazione di noia o irritazione che capisco perfettamente.

Tutto sommato, leggere questo libro è stata per me un'avventura molto interessante e mi ha ricordato l'importanza della pazienza, tra le altre cose. Ma credo che questo libro non sarebbe adatto al gusto della maggior parte delle persone e va bene. Alla fine, ecco una cosa che Okri ha detto sulla sua scrittura che riassume il suo lavoro:

"Sono cresciuto in una tradizione in cui ci sono semplicemente più dimensioni della realtà: leggende e miti e antenati e spiriti e morte ... Il che porta alla domanda: cos'è la realtà? La realtà di ognuno è diversa. Per le diverse percezioni della realtà abbiamo bisogno di un linguaggio diverso. Ci piace pensare che il mondo sia razionale e preciso ed esattamente come lo vediamo, ma qualcosa esplode nella nostra realtà che ci fa capire che c'è di più nel tessuto della vita. Sono affascinato dal misterioso elemento che corre attraverso le nostre vite. Tutti guardano fuori dal mondo attraverso le loro emozioni e la loro storia. Nessuno ha una realtà assoluta ".
04/21/2020
Russ Ruland

Valutazione finale: ★★★ ½

Voglio dirlo subito Starbook non è qualcosa che consiglierei a tutti. In realtà, non consiglierei questo libro alla maggior parte delle persone, nonostante io ne abbia un'opinione complessivamente positiva. Il problema con le raccomandazioni è che creano aspettative nella mente del lettore e se si entra Starbook con le aspettative, indipendentemente da cosa siano, sarete quasi sicuramente delusi. Parte della bellezza di un libro come questo sta diventando cieco, come ho fatto io, e lasciandoti semplicemente spazzare e portarti dove vuole. Nonostante Starbook ha i suoi difetti, alla fine ho avuto una grande esperienza con questo libro che può essere in gran parte attribuito al fatto che era un acquisto d'impulso di cui non sapevo quasi nulla prima di raccoglierlo.

Leggi la mia recensione completa qui.
04/21/2020
Devaney Bessel

So che a volte Ben Okri è criticato per non avere trame chiaramente definite. Tuttavia, ho adorato questo libro. Le immagini, il simbolismo, il realismo magico e il suo brillante uso della lingua inglese. Leggere i suoi libri non è sempre facile, ma soprattutto molto gratificante. Questo tipo di libro è il motivo per cui preferisco leggere a guardare drammi TV. Crea un mondo fantastico nella tua mente che non potrebbe esistere altrove se non solo lì. Le immagini visive evocate durante la lettura diventano personali per te, così come le sfumature di significato che puoi ricavarne.
04/21/2020
Zacarias Dejesus

Quando ho iniziato a leggere questo libro, ogni frase sembrava una sciocchezza. Ma non riesco a credere di aver sbagliato.
Qualche mese dopo l'ho ripreso e ho realizzato la bellezza e il complesso di strati in questo libro. Il modo in cui le storie si intrecciano ti fa sentire parte della storia. Ma non direi davvero che è stata una grande storia d'amore, non l'ho vista così.
Consiglio vivamente questo libro. Continua a leggere ogni dettaglio avrà senso alla fine.
04/21/2020
Wengert Trubey

AHAHA. No. Questo dovrebbe essere il tipo di libro che amo: fantasia surrealista, simile a una favola, piena di simbolismo e simili. Ma era così insignificante e ogni frase era uno slogan ripetitivo. Due stelle invece di una perché aveva lo spirito giusto ma un'esecuzione terribile.
04/21/2020
Clerk Lamison

Incredibile lettura ... Tante lezioni di vita nascoste nella narrazione. Vale la seconda e la terza lettura. Ben Okri è un maestro di parole
04/21/2020
Regazzi Pastore

È stata una bellissima, semplice storia dal vivo. pieno di tribù magiche e mistiche. come una storia che viene raccontata ai bambini. un po 'troppo lungo e troppo descrittivo.
04/21/2020
Avie Hanavan

Ho smesso di leggerlo anni fa e non ho avuto l'opportunità di continuare. Forse la prossima volta
04/21/2020
Velma Seashore

Ho una relazione amore / odio con questo libro.

Da un lato, sono innamorato dello stile lirico di scrittura di Okri. È incantevole. Mi sono ritrovato trasportato anima e corpo in questo mondo mistico, che è così simile al nostro, ma ha sentori di magia, che il suo stile di scrittura non fa che esagerare. D'altra parte, mi sono sentito annoiato dalla scrittura prolissa verso la fine del romanzo. Tuttavia, non è colpa di Okri, ma la mia incapacità di leggere un libro lentamente. Non posso sottolineare abbastanza: questo è un libro da assaporare e da leggere lentamente.

Da un lato, adoro i personaggi e le loro relazioni, quanto perfettamente si rispecchiassero a vicenda e fossero collegati. È un altro tipo di amore, di cui si parla spesso nelle fiabe, e quello che bramo. D'altra parte, ho sentito che erano due dello stesso personaggio; le loro esperienze erano così simili che ho sentito di aver letto due volte lo stesso paragrafo dal punto di vista di ogni amante. Ma forse è una buona cosa. Ancora: questo è un libro da assaporare e da leggere lentamente.

Mi è piaciuto molto questo libro. Ha un senso di magia che molti libri non hanno, anche quelli che toccano i temi delle fate e degli unicorni. È colpa mia se l'ho letto troppo in fretta; Mi stavo semplicemente divertendo troppo e volevo assorbirlo tutto il prima possibile. Con la maggior parte dei libri, puoi farlo. Starbookd'altra parte, ha davvero bisogno di essere letto lentamente.
04/21/2020
Panthia Oley

Se fosse stata una novella, seduta da qualche parte intorno alle 30,000 parole, sarebbe stata una cosa perfetta. Alcune belle prose, descrizioni evocative, frammenti intriganti di misticismo e scorci strazianti di una vita futura come schiava sono i punti forti qui. Il negativo sarebbe che non mi importava niente di alcun personaggio, che c'erano parole, passaggi e capitoli in tutto che non facevano nulla per la storia e che la ripetizione di pensieri e narrativa era abusata.

Questo mi ha richiesto il tempo più lungo per leggere di qualsiasi libro quest'anno - nessuna impresa da poco, specialmente per un libro di sole poche centinaia di pagine. A volte mi sembrava di lavorare, un po 'noioso, e spesso la forza mi ha alimentato il significato: spingermi il sottotesto in gola senza darmi la possibilità di imparare qualcosa per me stesso.

Tuttavia, riesco a vedere il libro perfetto in questo, e mi è piaciuto per quello. Ho incontrato il vincitore del Booker Ben Okri al Festival del libro di Edimburgo e ho pensato che fosse molto gentile - mi ha anche scritto un bel messaggio nel libro - quindi forse le mie aspettative erano troppo alte.
04/21/2020
Blader Gaskey

Da qualche parte tra il nulla e ovunque; a metà strada tra niente e tutto ... questo è Starbook: una lettura frustrante, se non hai tempo, ma una gemma preziosa contenente la scrittura più intensamente vibrante, vigorosa e potente se fai lo sforzo, i problemi e la pazienza per sederti la sua elaborata prosa.

A parte la prosa densa e fiorita, è la storia infinita e continua di 2 innamorati, che attraversano una serie di prove e tribolazioni per trovare prima se stessi e poi, nel farlo, si trovano l'un l'altro ... e poi, nel farlo , reinventa le loro società e culture morenti.

Sì, Starbook è una lettura lunga e frustrante, ma mi è sembrato che ne valesse la pena. È da un po 'che non leggo qualcosa di così epico, nel vero senso di quella parola; un'opera d'arte costruita con cura e finemente dettagliata, quasi come gli echi della tribù di artisti di cui Okri scrive in questo romanzo ...

4 stelle per una stella (libro)!
04/21/2020
McKenna Pedersen

Ho letto questo libro qualche anno fa e dovrò rileggerlo.

Fu la mia introduzione a Ben Okri e la sua scrittura mi tolse semplicemente il respiro. Ho letto un capitolo ogni sera prima di andare a letto e di conseguenza ho fatto i sogni più strani. È una bellissima fantasia africana ed è la prima che ho letto di questo tipo. Nessun personaggio viene nominato e se la memoria mi serve correttamente, la posizione non viene menzionata. E questo si aggiunge alla storia d'amore della storia .... È pura poesia secondo me. Ed è stimolante. A volte è terrificante ed è incredibilmente profondo, e così profondo sono sicuro che mi ha permesso di viaggiare nei miei sogni (sul serio, non sto scherzando) ...

Non è un libro per tutti, ma sono sicuramente grato all'onorevole Okri, che sia un libro per me. Starbook è il MIO libro preferito.
04/21/2020
Shiverick Buggy

Molto noioso e noioso, il tipo di libro che arrivi in ​​fondo alla pagina senza avere idea di cosa hai appena letto. Mi sono arreso a pagina 65, poi mi sono sentito in colpa perché era una scelta del gruppo di lettura e ho sfogliato il resto. Ambientato in un periodo mitico non specificato in cui il re ride in modo consapevole, il principe vede il futuro nei suoi sogni mentre è gravemente ammalato da uno sguardo al suo vero amore, la fanciulla vede il principe nei suoi sogni e medita sui misteri della vita e gli anziani e trama tribù e discutere. Troppo uso del linguaggio fiorito che va avanti e avanti senza portare avanti la trama.

Il pagamento è probabilmente la scena sexy alla fine e se l'ho fatto fino a quel punto suppongo che te lo meriti almeno!

04/21/2020
Higgs Sagun

Mi piace Ben Okri, mi è piaciuto molto The Famished Road. Fu piuttosto deluso dai suoi libri successivi, ma Starbook è una delizia. È tornato in forma con questo. Ma come è tipico di lui dovrebbe essere circa la metà del tempo. L'uomo va avanti troppo. Ma alla fine non posso fare a meno di amare il libro comunque. Inoltre ho appena saltato alcuni bit ridicolmente ripetitivi. Come miti e favole, le storie sono ricche di incanto e significato.

dal libro

"... essere vivi del mistero della vita e intravedere la vera meraviglia dietro tutto. Conoscere la vera possibilità di una persona è più grande che essere un re."

04/21/2020
Duquette Altadonna

Questo libro racconta una storia d'amore tra un principe e una fanciulla ma, congiuntamente a ciò, esprime la teoria della vita. Sulla strada per trovare l'amore del principe e della fanciulla, si trovano, capiscono le loro anime e l'alchimia della vita, delle cose.
Il libro richiede anche molta pazienza per leggere e conoscerne il significato. L'autore a volte scrive lunghe frasi, lunghe descrizioni per presentare solo una semplice idea.

Tuttavia, il saggio di questo libro ti insegnerà le regole fondamentali della vita.
04/21/2020
Jock Rieland

Come per molte recensioni qui, sono stato attratto da questa storia perché il suono sembrava interessante. Il frastuono ha dato l'impressione che stavo per leggere una storia fenomenale ambientata in un'affascinante terra mitica. Tuttavia quello che ho ottenuto è stato molto diverso. C'è ben poca trama in questa storia, il libro è pieno di ripetizioni e immagini. Mentre le immagini sono a volte belle, non è sufficiente per portare il lettore attraverso la storia. Aveva una tale promessa, ma purtroppo in realtà non ha mantenuto.
04/21/2020
Georgianne Marantz

Molto bello. Lungo e lento. Starbook non cerca di essere "The Famished Road", quindi immagino che non fallisca. In parte la storia di Siddhartha e in gran parte un manifesto artistico astratto e poetico? Sebbene ogni parte di esso sia stato un piacere leggere, come lo sarà sempre Okri, alla fine ha detto molto poco con abbastanza.

Lascia una recensione per Starbook