Homepage > Classics > Finzione > Dystopia > Fattoria di animali Recensioni

Fattoria di animali

Animal Farm
Da George Orwell Russell Baker, CM Woodhouse,
Recensioni: 30 | Valutazione complessiva: Bene
Premiato
24
Bene
4
Media
0
Male
1
Terribile
1
Nota del bibliotecario: esiste un'edizione di copertina alternativa per questa edizione di questo libro. Una fattoria è occupata dai suoi animali affaticati e maltrattati. Con idealismo fiammeggiante e slogan stimolanti, hanno deciso di creare un paradiso di progresso, giustizia e uguaglianza. Così il palcoscenico è pronto per una delle fiabe satiriche più avvincenti mai realizzate per una fiaba dai bordi di rasoio

Recensioni

04/21/2020
Jason Westervelt

Sotto la guida dei maiali, gli animali della Manor Farm rovesciano il loro proprietario umano e si mettono in affari da soli con tutti gli animali che fanno la loro parte. Tuttavia, alcune parti richiedono molto meno lavoro di altre e le cose cambiano rapidamente ...

In qualche modo sono riuscito a schivare questa mina al liceo e i successivi due decenni. Tuttavia, ho avuto alcune conversazioni al lavoro e ho deciso che era tempo di dargli una lettura.

La fattoria degli animali è una storia distopica della rivoluzione e del governo che ne deriva. Secondo tutti, è un'allegoria della rivoluzione russa del 1917. Tuttavia, potrebbe facilmente essere un'allegoria di ogni rivoluzione di sempre. Incontra il nuovo capo, lo stesso del vecchio capo.

La rivoluzione avviene abbastanza rapidamente. I maiali organizzano gli altri animali e mandano il contadino Jones sul culo. Successivamente, il futuro appare luminoso per circa quindici minuti. Quindi i maiali iniziano a manovrare l'uno contro l'altro e scopare sugli altri animali. C'è anche il capro espiatorio, la menzogna, la riscrittura della storia e ogni sorta di cose che nessun governo oggi fa. Quello era il sarcasmo, prima che qualcuno decidesse di entrare.

Questo è un potente piccolo libro con molti messaggi. Il potere corrompe. Il comunismo non funziona. Coloro che non conoscono il passato sono condannati a ripeterlo. Le persone sono cazzi.

Ci sono alcuni classici che sono secchi come la vagina di un geriatrico e piuttosto senza gioia da leggere. Altri classici sono letture abbastanza facili che contengono una grande saggezza. La fattoria degli animali è saldamente nel secondo campo. Nell'attuale clima politico incerto, è assolutamente da leggere, anche se può essere un caso di chiusura della porta della stalla dopo che il cavallo è già partito. Cinque su cinque stelle.
04/21/2020
Jahdol Stuedemann

Fattoria di animali è una storia distopica della rivoluzione e del governo che ne segue che prende il sopravvento. Potrebbe facilmente essere un simbolismo della maggior parte delle rivoluzioni che si verificano nella storia. Entra un nuovo leader ed è lo stesso del vecchio leader. Sciacquare. Ripetere.

(Nota a sé):
Dovere. Non. Ottenere. Pure. Politico. Con. Questo. Revisione.

Ho adorato questo libro e la storia di questa fattoria degli animali dovrebbe riguardare chiunque creda in una società dal pensiero libero. Tutto ciò che serve è una rivoluzione, sfiducia nei fatti, ascolto della falsa propaganda di qualsiasi nuova amministrazione e non mettere in discussione i lenti cambiamenti che si verificano che danno al governo il controllo totale sulle libertà e libertà personali.

Fattoria di animali è una storia semplice ma è ben scritta e contiene molte verità senza tempo. È una storia di potere e potere assoluto che può corrompere qualsiasi tipo di società democratica.

George Orwell è stato un genio lanciante a scrivere questa storia.
Leggilo e basta. Mi ha terrorizzato e dovrebbe terrorizzare anche te.
04/21/2020
Kissie Langner

George Orwell non lascia assolutamente nulla all'immaginazione. Questa è una palese dichiarazione politica. Non c'è alcuna lettura tra le righe per accertarne il significato, è tutto qui sulla pagina. Dopo circa una ventina di pagine era molto ovvio come sarebbe finito questo libro. La storia si ripete e in questo caso va al punto di partenza. Niente cambia. E un vecchio saggio asino era l'unico a conoscenza di questo. Possiamo presumere che l'abbia visto prima, anche se a livello di personaggio era un po 'un asino a non dire a nessuno cosa sarebbe successo. Vedi cosa ho fatto lì? Sto bene. Lo so.

Il problema che ho avuto con Fattoria di animali è che non potevo impegnarmi con esso. I personaggi non sono davvero personaggi. L'impostazione non è davvero un'impostazione. E la trama non è davvero una trama. Sono tutti semplici congegni, un mezzo per Orwell di rivelare la sua dichiarazione politica. L'intero libro è un grande autore filibuster, un'intera situazione e un gruppo di personaggi creati per la semplice ragione di mostrare l'opposizione di Orwell al comunismo e, più specificamente, il regime di Stalin. È sapientemente scritto, ed è divertente a volte, ma tale intenzione autoriale diretta ha portato via qualcosa dall'esperienza di lettura. Non potevo perdermi nella scrittura.

I maiali furono usati come un insulto all'umanità. Il loro capo Napoleone (giustamente chiamato?) Prende lentamente le distanze dai maiali dagli animali della rivoluzione. Cominciano ad assumere le caratteristiche degli umani e dopo alcuni capitoli si sono configurati come la cosa che usurpavano in origine. Diventano corrotti e guidati dal denaro e dal profitto. Sono al di sopra dei loro coetanei, in definitiva, distruggendo i propri obiettivi. In questo modo Orwell chiama gli umani maiali; chiama maiali post-rivoluzionari. Per me leggendo questo, è stato più un insulto ai maiali che agli umani. I maiali sono animali adorabili. (Più bello degli umani?) La metafora si basa certamente molto sull'interpretazione del lettore di cosa sia un maiale.

Sono solo pedante e sciocco, ma immagino che mi piacciono i maiali. E mi sento di aver letto Fattoria di animali prima. Mi sembra di conoscere questa storia, ed è perché è la storia dell'umanità; è la storia della rivoluzione. Quindi, inutile dirlo, Orwell ha catturato un grande senso di ciò sulla pagina. Quando è stato letto, è sicuramente qualcosa che non può essere letto. L'allegoria è pertinente e, in un certo senso, un truismo quasi pessimista, sebbene il romantico interiore in me trovi un atteggiamento così disfattista, beh, sconfiggente.

È senza dubbio una scrittura molto intelligente, ma non mi è proprio piaciuto. Quando leggo la letteratura, che sia poesia, teatro o romanzo, mi piace immaginare le cose; Mi piace venire con la mia interpretazione, significato o critiche. Con questo, Orwell ha detto tutto. Mi sento come se non avessi bisogno di leggerlo, un riassunto della trama mi avrebbe dato tutto ciò che la scrittura ha fatto.

- Questo è il primo libro che ho letto sul mio 2017 sfida alla lettura, Spero di divertirmi di più gli altri!
04/21/2020
Studdard Strater

Genere: Satira politica
Data di pubblicazione: August 1945

Adoro questo libro.
Questo libro è satirico e divertente. Orwell ha descritto in modo splendido le questioni politiche e civili della Russia antica.
La sua scrittura è intelligente e fa sì che il lettore si trovi molto impegnato con la storia e talvolta simpatico verso gli animali, solo per rendersi conto che si tratta di un'allegoria e tutto ciò era effettivamente accaduto alle persone prima e tale abuso di potere e fiducia continuano a verificarsi in tutto il mondo.
04/21/2020
Oby Derwitsch

Non formidabile come 1984, questa favola dei giorni nostri, tuttavia, mette a dura prova il socialismo e ancor di più gli aspetti stessi della nostra natura che provocano lotte di potere.

Pubblicato per la prima volta nel 1945, questa critica allegorica del comunismo stalinista è ancora oggi rilevante come satira cautelativa sul totalitarismo in generale.

descrizione
04/21/2020
Charin Losch

George OrwellSono rimasto sbalordito per un po 'quando ho finito la fattoria degli animali - un capolavoro di George Orwell - perché la novella descrive così perfettamente la nostra società - il ruolo del potere, come corrompe coloro che sono all'apice di un sistema sociale e alla fine eliminano i loro concorrenti, e succede con quasi tutti i sistemi sociali, è come un trattato sulla nostra società.




Napoleano non è intrinsecamente malvagio, la successiva adozione da parte di Napoleone di quasi tutti i principi del signor Jones e dopo che gli animali trattano i compagni animali come i loro simili.

I comandamenti originali sono:

Qualunque cosa accada su due gambe è un nemico.
Qualunque cosa accada su quattro zampe, o ha le ali, è un amico.
Nessun animale deve indossare abiti.
Nessun animale può dormire in un letto.
Nessun animale deve bere alcolici.
Nessun animale deve uccidere nessun altro animale.
Tutti gli animali sono uguali.

Alcuni comandamenti furono successivamente cambiati-

Nessun animale può dormire in un letto con lenzuola.
Nessun animale deve bere alcolici in eccesso.
Nessun animale deve uccidere nessun altro animale senza motivo.

I maiali e i cani prendono la maggior parte del potere per se stessi, pensando di essere i migliori amministratori del governo. Alla fine il potere li corrompe e accendono i loro compagni animali, eliminando i concorrenti attraverso la propaganda e lo spargimento di sangue.





La novella è una favola in cui viene utilizzata una narrativa immaginativa, la natura allegorica consente a chiunque di leggere il romanzo senza la necessità di comprenderne il significato storico, sebbene i personaggi siano facilmente identificabili per coloro che conoscono i paralleli storici.

Il narratore è una terza persona non coinvolta di cui non sappiamo nulla e che non vediamo mai, e che non è di parte. Si intreccia e si allontana dalle teste delle creature, indicandoci in cose come l'angoscia di Clover per le esecuzioni.

La voce del narratore è passiva per la maggior parte del libro poiché il narratore rimane rigorosamente neutrale in tutto il libro.
"Si è notato che erano particolarmente suscettibili di irrompere in" Quattro gambe buone, due gambe cattive "nei momenti cruciali dei discorsi di Snowball".

In Animal Farm, la personificazione è un tema comune.

"I maiali potevano già leggere e scrivere perfettamente."

L'ironia è anche un elemento letterario che compare in tutte le sue forme. Non fa alcuna differenza per gli animali quando un sistema di comando / sociale viene sostituito con un altro, il loro destino rimane lo stesso
"Alcuni animali sono più uguali di altri"
Vediamo che l'ironia è usata per mostrare l'eventuale destino degli animali - tuttavia il narratore non si coinvolge mai, mostra la sua impotenza attraverso l'ironia - si nota che è abbastanza ironico che alla fine i "Maiali" diventino indistinguibili dagli umani quando acquisiscono le caratteristiche dell'essere umano - , alla fine, i maiali possono essere visti brindare non alla fattoria degli animali, ma a "The Manor Farm".




Orwell ha usato la satira per mostrare la sua disapprovazione per il "sistema". La satira mette in luce un problema molto serio rendendolo quasi ridicolo ed è una tecnica letteraria ampiamente utilizzata.

Sebbene Orwell abbia usato la fattoria allegorica per simboleggiare il sistema comunista della Russia sovietica, ma trovo che la novella rappresenti la corruzione del potere che può essere associata a qualsiasi sistema sociale.
04/21/2020
Vallie Damini

Il male intrinseco nei Teletubbies. La perversione satanica di un'utopia estremamente disordinata. La favola super spaventosa di Orwell è in realtà PERFETTA. La tenerezza negli animali si traduce facilmente in quella condivisa da tutta l'umanità per se stessa. E, oh, così facilmente i moderni giocatori politici riempiono le macchie di maiali o cani.

Fondamentalmente in "AF" tutti i piccoli animali hanno contratto contemporaneamente rabbia grave. Chi sopravviverà alla peste? AF = America, ora. La fiaba di SHORT MEMORIES & DUPES.

Questa è la prima volta che leggo questo romanzo sconcertante. AF! Non è MAI troppo tardi per conoscere questa gemma autentica.
04/21/2020
Suhail Asken

"Chiamano sempre l'altra parte 'l'elite'. Perché sono élite? Ho un appartamento molto migliore di loro. Sono più intelligente di loro. Sono più ricco di loro. Sono diventato presidente e non l'hanno fatto" t. E sto rappresentando le persone più grandi, intelligenti e leali della Terra - i deplorevoli, ricordi? "

- Donald Trump, 20 giugno 2018

"Quattro gambe buone, due gambe migliori!"

- George Orwell, Fattoria di animali, 1945
04/21/2020
Moritz Zysk

delucidazione
Un libro estremamente famoso e popolare che porta un importante messaggio politico. Essenzialmente Fattoria di animali è una parodia del comunismo dalla rivoluzione bolscevica, all'Unione Sovietica sotto Joseph Stalin. Al di là dell'ovvio, possiamo vedere che questa è una storia rilevante oggi come lo era negli anni '1940. Dopo che i Romanov furono rimossi, cosa cambiò davvero per la persona media? Questa è l'incredibile lungimiranza di George Orwell quando pubblicò il suo libro per la prima volta nel 1945. Possiamo confezionare una rivoluzione e un nuovo inizio con gloriose aspettative ma sicuri che ci sia un occhio su una capra (sentito un gioco di parole appropriato), tutto tornerà a lo stesso vecchio sistema di alimentazione. Solo con volti, nomi, terminologia e ipotesi diverse. Ci sarà sempre un sistema che incorpora Boxer, Napoleon e Squealer. "All animals are equal, but some animals are more equal than others" Guardando il mondo con problemi di razza, tribali, religiosi, immigrazione e divisione dei poveri ricchi, creiamo sempre una separazione tra coloro che detengono il potere e quelli che acconsentono. Quelli al potere finiscono per servire da soli.

Ho trovato il libro un'eccellente fiaba per bambini in cui, a un livello molto elementare, si tratta di una favola emotiva interessante in cui possiamo amare e non amare le diverse figure e insegnare ai bambini i diritti e i torti del comportamento. A poco a poco puoi usarlo per spiegare la storia, la nostra società e come funzionano le relazioni all'interno di gruppi di amici, gruppi di lavoro, gruppi sociali e nazioni. È, tuttavia, un'esposizione analoga molto profonda di come quelli al potere usano quel potere per mantenere la maggioranza distratta, soggiogata e obbediente, mentre producono benefici per se stessi.

Questo è un elenco di libri a secchi che tutti dovrebbero leggere.
04/21/2020
Jary Anselm

Wow. Tutto in questo è stato così intelligente. Penso che la mia mente sia appena esplosa.

Intorno all'anno in 52 libri Note sulla sfida:
8. Un classico con meno di 200 pagine
04/21/2020
Olivette Mcdewitt

Volevo solo iniziare ad ascoltare questo oggi mentre correvo e facevo commissioni.

Invece ho ascoltato Costco, il negozio di alimentari, la palestra e ho finito mentre mi mettevo in giro a mettere via le cose e fare il bucato. Non riuscivo a smettere!

Che geniale commento sociale; Orwell è un genio!
04/21/2020
Gylys Portner

Ho adorato questo libro. Per me non era affatto noioso. Penso che Orwell abbia fatto un ottimo lavoro nel simboleggiare tutte le ingiustizie che avvengono in nome di una forza esterna e da cui traggono vantaggio le persone di mentalità semplice che non si educano, sia l'Occidente per la Russia sovietica, l'America per l'Iran o i terroristi per gli Stati Uniti stati.
04/21/2020
Chapa Cree



I miei pensieri in breve
Ci sono così tanti pensieri spaventosi e profondi sulla nostra società. La parte più spaventosa del libro che Orwell ha scritto più di 70 anni fa ed è ancora vera. Sono totalmente senza parole. Adoravo davvero che Orwell lo scrivesse come una storia per bambini, ma è più che una piccola storia. È puro sarcasmo e verità sulla nostra civiltà.
Questo libro ha solo 144 pagine (edizione Kindle) ma è così potente. Adoro davvero la fattoria degli animali e penso che tutti dovrebbero leggerlo. George Orwell è un genio.
“The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again; but already it was impossible to say which was which.”
“All animals are equal, but some animals are more equal than others.”

Per favore, leggilo. :)
04/21/2020
Johnsson Sidharath

L'ho letto al liceo e lo odiavo perché mi terrorizzava.

Mi terrorizza ancora.

Leggi questo.
04/21/2020
Emlynne Dvorak





"Tutti gli animali sono uguali" è il comandamento originale - quando la fattoria è ancora governata dal crudele e alcolizzato Mr. Jones. Una volta viene rovesciato e gli animali prendono il controllo della fattoria. Gli animali intelligenti modificano leggermente gli slogan per soddisfare le proprie esigenze, ad esempio, ora, dicono "tutti gli animali sono uguali ma alcuni animali sono più uguali di altri". Questi "animali uguali" sono i maiali al comando nel libro: alcuni maiali che si oppongono vengono spazzati via. I maiali al potere modificano le leggi, "nessun animale deve uccidere nessun altro animale, senza causa". 'Senza causa' è la modifica allo slogan originale che i maiali aggiungono per rimanere Ruling Pigs

Ciò che mi interessa di questo libro (e anche del 1984 di Orwell) è il costante ritornello dei revisori che Orwell scrisse questo libro contro il "comunismo". Contro l'Unione Sovietica. Ciò avrebbe potuto innescare idee in lui, ma soffermarsi troppo su di esso e affermare che il libro è contro il comunismo è insincero, falso e fuorviante. Aveva appena in mente gli esseri umani quando ha scritto "Fattoria degli animali".

È un libro potente sia nel contenuto che nello stile. È sorprendente vedere come il mondo animale rispecchi il mondo umano, non importa quanto cerchiamo di prendere le distanze e di dare la colpa esclusivamente ai comunisti. Nel libro, in particolare i Maiali non solo rispecchiano l'essere umano, ma diventano loro. E poi vediamo come questi animali, quando hanno un potere assoluto, generano nuovi sistemi di conoscenza e agiscono crudelmente. I maiali distruggono altri animali pur sostenendo di essere i loro salvatori.

Mentre Benjamin, un asino e Boxer, un cavallo, rimangono i miei preferiti. Immagino che anche i potenti maiali come esseri umani di tutto il mondo quando leggono questo libro molto probabilmente faranno affermazioni simili. In una tale atmosfera di crudeltà scatenata dai Maiali su altri animali innocenti, e pensando al clima in cui viviamo oggi, ammiro i gatti come sono mostrati nel libro. Ho anche capito il cavallo vanitoso che lascia la fattoria. A volte, o forse sempre, anche se potrebbe avere conseguenze terribili, si dovrebbe evitare di diventare maiali e asini, se si può farlo.

Nel libro, ad esempio, i maiali non sarebbero diventati i maiali se la maggior parte degli animali fosse come un gatto. L'allegoria non si comporta solo come un'allegoria nel libro; diventa reale, urgente come il mondo in cui abitiamo. La rabbia di Orwell deve essere stata esasperante, ma è affascinante vedere come ha regnato la sua rabbia sotto forma di un libro. Mi chiedo se nel mondo di oggi qualcuno sappia scrivere 1984 o Animal Farm, o si possa distinguere tra il maiale moderno e il Benjamin? È deprimente vedere il maiale di oggi che finge di essere Benjamin. L'odierna Benjamin potrebbe lavorare per gli altri di giorno e più tardi bere qualcosa con i maiali per assicurarsi che "alcuni animali rimangano più uguali di altri". In altre parole, il maiale spietato e gli avatar moderni di Benjamin e Boxer sono ora amici intimi. In uno scenario del genere, non è più chiaro chi sia Benjamin. La maggior parte dei maiali si immagina come Benjamin mentre si ingozzano di latte e uova.

Dato che è difficile scegliere e capire le cose nell'era dei fatti alternativi, preferisco essere simile a un gatto. Uno occupa un po 'di spazio e fa quello che gli piace di più, come leggere libri e scrivere recensioni e lasciare che gli altri facciano le cose di maiale. Non voglio essere una vittima, né un oppressore.
04/21/2020
Rutan Lamark

La fattoria degli animali è stata un ottimo libro e richiede una rilettura. Quel tempo è in ritardo da un po 'di tempo da quando ho letto questo e stavo cercando di trovare un modo per rivedere ciò che Orwell stava cercando di trasmettere in questa storia. Ho trovato un paio di buone recensioni che lo mettono molto meglio in prospettiva, quindi perché provare me stesso quando è stato scritto da così tante persone. Quando lo rileggerò in un futuro non troppo lontano, aggiungerò i miei pensieri. Quindi, ecco cosa hanno scritto alcuni lettori in un paio di altri siti Web.

”Power corrupts, but absolute power corrupts absolutely-and this is vividly and eloquently proved in Orwell's short novel. "Animal Farm" is a simple fable of great symbolic value, and as Orwell himself explained: "it is the history of a revolution that went wrong". The novel can be seen as the historical analysis of the causes of the failure of communism, or as a mere fairy-tale; in any case it tells a good story that aims to prove that human nature and diversity prevent people from being equal and happy ,or at least equally happy.”

“‘Animal Farm’ tells the simple and tragic story of what happens when the oppressed farm animals rebel, drive out Mr. Jones, the farmer, and attempt to rule the farm themselves, on an equal basis. What the animals seem to have aimed at was a utopian sort of communism, where each would work according to his capacity, respecting the needs of others. The venture failed, and "Animal Farm" ended up being a dictatorship of pigs, who were the brightest, and most idle of the animals.”


“So, it appears that the revolution was doomed from the beginning, even though it began in idealistic optimism as expressed by the motto" no animal must ever tyrannize over his own kind. Weak or strong, clever or simple, we are all brothers. "When the animals drive out Mr. Jones, they create their "Seven Commandments" which ensure equality and prosperity for all the animals. The pigs, however, being the natural leaders, managed to reverse the commandments, and through terror and propaganda establish the rule of an elite of pigs, under the leadership of Napoleon, the most revered and sinister pig.”

"Animal Farm" successfully presents how the mechanism of propaganda and brainwashing works in totalitarian regimes, by showing how the pigs could make the other animals believe practically anything. Responsible for the propaganda was Squealer, a pig that "could turn black into white". Squealer managed to change the rule from "all animals are equal" to" all animals are equal but some animals are more equal than others". He managed to convince the other animals that it was for their sake that the pigs ate most of the apples and drank most of the milk, that leadership was "heavy responsibility" and therefore the animals should be thankful to Napoleon, that what they saw may have been something they "dreamed", and when everything else failed he would use the threat of " Jones returning" to silence the animals. In this simple but effective way, Orwell presents the tragedy and confusion of thought control to the extent that one seems better off simply believing that" Napoleon is always right".



http://more2read.com/?review=animal-farm-by-george-orwell
04/21/2020
Root Widdison

Il coinvolgimento molto orwelliano di Amazon con questo libro alla fine. Se Amazon avesse mai collaborato con Facebook, ci avrebbero posseduto.

Questa non è davvero una recensione, ma uno di quei momenti in cui tutto ciò che ti è stato chiaro improvvisamente diventa completamente confuso e non puoi davvero dire cosa si nasconde sotto le acque torbide, anche se un momento prima eri sicuro di poterlo fare.

Sto leggendo lo straordinario e brillante percettore di Christopher Hitchen Probabilmente: Saggi. Ho letto Animal Farm troppo giovane per identificare i singoli animali con personaggi reali sul palcoscenico del comunismo (il vecchio cinghiale Major è Marx, Farmer Jones è lo zar, rispettivamente i maiali Napoleon e Snowball, Stalin e Trotsky) quindi questo saggio mi sta dando molto a cui pensare. Finora, niente di più che questa citazione (sotto).

(Sfondo della citazione): un gruppo di rifugiati ucraini e polacchi in un campo di sfollati aveva scoperto paralleli simpatici con la loro stessa situazione nella parabola di Orwell e gli aveva chiesto il permesso di tradurre il suo libro quasi totalmente sconosciuto. Ma...

Le emozioni delle autorità militari americane in Europa non furono così facilmente toccate. Radunarono tutte le copie della fattoria degli animali che riuscirono a trovare e le consegnarono all'Armata Rossa per essere bruciate. L'alleanza tra agricoltori e maiali così ossessivamente descritta nelle ultime pagine del romanzo era ancora in vigore.

Il libro è vietato a Cuba, Corea del Nord, Birmania, Iran, Kenya e nella maggior parte dei paesi arabi. È vietato negli Emirati Arabi Uniti non per il suo contenuto, ma perché ha maiali parlanti antropomorfi che non sono islamici (non è questo Orwelliano in sé?). È ancora censurato in Vietnam. Queste nazioni non vorrebbero che la gente comune leggesse il libro e guardasse le proprie élite suine al potere e vedesse dei parallelismi adesso? Chi può sapere a quale tipo di pensieri e azioni potrebbe condurre?

Amazon e fattoria degli animali
Il 17 luglio 2009, Amazon.com ha ritirato alcuni titoli Amazon Kindle, tra cui Animal Farm e Nineteen Eighty-Four di George Orwell, dalla vendita, ha rimborsato gli acquirenti e ha eliminato in remoto gli articoli dai dispositivi degli acquirenti dopo aver scoperto che l'editore non aveva il diritto di pubblicare il titoli in questione. Sono state inoltre eliminate le note e le annotazioni per i libri creati dagli utenti sui propri dispositivi. Dopo che la mossa ha suscitato proteste e confronti con Nineteen Eighty-Four stesso, il portavoce di Amazon Drew Herdener ha dichiarato che la società "sta cambiando i nostri sistemi in modo che in futuro non rimuoveremo i libri dai dispositivi dei clienti in queste circostanze". Tuttavia, Amazon non sembra garantire nel suo ToS che non lo faranno più e capisco che gli autori hanno la possibilità di modificare (leggere "cambiare") parti dei loro libri. Questo perché non puoi acquistare un libro Kindle, noleggiarne solo uno e Amazon può aggiornarli (leggi 'cambia'). Wikipedia e altre fonti

Passo successivo: Fahrenheit 451. Porta i pompieri a bruciare i libri, sono ammessi solo ebook in cui è possibile controllare i contenuti.

Revisione originale del 30 ottobre 2011, aggiornata più volte.
04/21/2020
Clarkin Campton

Questo è un libro che intendevo leggere da secoli ma che non ho mai visto - la scorsa settimana non solo l'ho letto, ma ho tenuto una lezione sul contesto storico per la classe di grado 8, che leggerà questo libro e L'onda. Come ho scoperto, fuori dalla classe dei 24, circa 20 di loro avevano già letto il libro e almeno un bambino sapeva che era un'allegoria della rivoluzione russa. Tuttavia, la mia lezione non era totalmente ridondante :)

Per chiunque non abbia familiarità con la storia, Fattoria di animali riguarda gli animali di una fattoria in Inghilterra che si imbattono nell'incompetente e crudele contadino (Mr Jones, che rappresenta lo zar deposto, Nicola II) e che rilevano la fattoria, ribattezzandola Animal Farm (URSS) e - così la visione gloriosa intesa - gestendolo da soli, quindi le loro vite sarebbero migliori.

La visione è data loro da un maiale, Vecchio Maggiore, che muore non molto tempo dopo. Il vecchio maggiore probabilmente rappresenta Vladimir Lenin e Karl Marx, e non è l'ideale socialista avanzato che viene criticato da questo libro, ma come quella visione sia corrotta da alcuni altri personaggi, vale a dire un altro maiale chiamato Napoleone, che rappresenta Joseph Stalin. Napoleone insegue un maiale chiamato Snowball (Leon Trotsky) fuori dalla fattoria con i suoi cani addestrati personalmente (mentre era ancora solo il Segretario Generale del Partito, Stalin reclutò persone che lo avrebbero seguito alla cieca, così che quando Lenin morì nel 1924 fu in grado di sconfiggere Trotsky per la posizione di comando e i suoi "cani" mantennero tutti gli altri in linea).

I maiali prendono quindi il comando, e con le loro abilità di alfabetizzazione continuano a cambiare le regole stabilite dagli animali per adattarsi a se stessi, usando un maiale chiamato Squealer per convincere gli altri animali che i loro ricordi sono difettosi. Dopotutto, come dice sempre il drappista Boxer, "il compagno Napoleone ha sempre ragione".

Il pugile è - per me - il personaggio più straziante del romanzo. Rappresenta i contadini ed è l'animale più laborioso della fattoria. Ha una fiducia assoluta nella leadership di Napoleone e si lavora fino all'osso - letteralmente. La sua ricompensa è molto significativa, anche se non voglio darla via. La maggior parte dei personaggi rappresenta una persona, più persone o gruppi di persone e per l'elenco completo puoi verificarlo su Wikipedia.

Orwell, mentre era socialista, era molto cinico nei confronti dell'URSS comunista di Stalin - e per una buona ragione! Fattoria di animali è una critica molto ben scritta su come gli ideali socialisti sono corrotti da persone potenti, come vengono sfruttate le masse non istruite e come il dittatore o i leader comunisti si trasformano in capitalisti (basta guardare la Cina). È un meraviglioso esempio di quanto sia efficace lo stile / formato allegorico e un meritato classico.
04/21/2020
Ezekiel Barvosa

L'unico buon maiale è un maiale morto.

descrizione

Sì, sì, tutti sinistri Orwell scrisse questo sulla Rivoluzione russa, Stalin e l'ascesa del comunismo.
Pshttt. Qualunque cosa.
Sai cosa penso che stesse davvero dicendo?
Attenzione alle altre carni bianche!
Ok, forse no.

descrizione

Senti, so cosa stai pensando, Quel maiale sembra adorabile!, ma la prossima cosa che sai, quel porcellino è tutto cresciuto e rubando i tuoi biscotti!

descrizione

E ti lascerai rubare i tuoi biscotti perché Mr. Pig ti ha convinto a rinunciare ai tuoi biscotti ogni giorno faceva parte dell'accordo originale! Inoltre, cosa sai, sei solo una stupida pecora ...

descrizione

Inoltre, è solo un biscotto, dov'è il danno?
Per non parlare, l'ultimo ragazzo che si è lamentato di rinunciare al suo biscotto è finito sbranato da quel cane. Probabilmente solo una coincidenza, però.
Destra?

descrizione

Ma va bene perché i maiali sono intelligenti. È quello che dicono tutti, vero? Più intelligente di tu lo sono, in ogni caso. E se il maiale dice che va bene, allora va bene.
Voglio dire, guardalo! Non potrebbe avere altro che i tuoi migliori interessi a cuore!

descrizione

Bene, sono fuori di gif di maiale.
Quindi, ho pensato che fosse un bel libro. Certo, dovrebbe riguardare la Russia, ma potrebbe essere altrettanto semplice per la classe operaia my nazione.
Linea di fondo?
Dobbiamo smettere di ascoltare i dottori di spin sul tubo del seno e iniziare a pensare da soli. Metti in discussione tutto, specialmente le cose che pensiamo di avere sapere sono vere esso forza essere una buona idea per insegnare ai nostri figli che va bene non credere ciecamente a tutto we dillo anche a loro. Inoltre, se abbiamo ragione, i nostri ideali possono resistere al controllo dei bambini. Altrimenti, rischiamo di sollevare una generazione di idioti.
Oh! Ho trovato un'altra gif di maiale!

descrizione
04/21/2020
Dutchman Sobrio


Un libro perfetto La gente continuerà a leggerlo tra mille anni, quando il comunismo è solo una nota in calce.
04/21/2020
Adolphus Metler

"Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali di altri."

Quei maledetti maiali.

Non posso nemmeno.
04/21/2020
Silberman Ogrodowicz

564. Fattoria degli animali, George Orwell

Fattoria di animali è una novella allegorica di George Orwell, pubblicata per la prima volta in Inghilterra il 17 agosto 1945.

Secondo Orwell, il libro riflette gli eventi che hanno portato alla rivoluzione russa del 1917 e poi all'era stalinista dell'Unione Sovietica. Orwell, un socialista democratico, era un critico di Joseph Stalin e ostile allo stalinismo diretto da Mosca, un atteggiamento che è stato modellato in modo critico dalle sue esperienze durante la guerra civile spagnola. L'Unione Sovietica, a suo avviso, era diventata una brutale dittatura, costruita su un culto della personalità e imposta da un regno del terrore.

Il vecchio maggiore, il vecchio cinghiale nella Manor Farm, convoca gli animali della fattoria insieme per un incontro, durante il quale si riferisce agli umani come "nemici" e insegna agli animali una canzone rivoluzionaria chiamata "Bestie d'Inghilterra".

Quando Major muore, due giovani maiali, Snowball e Napoleon, assumono il comando e lo considerano un dovere prepararsi alla Ribellione. Gli animali si ribellano e cacciano il contadino ubriaco e irresponsabile Mr. Jones dalla fattoria, ribattezzandolo "Fattoria degli animali". Adottano i sette comandamenti di animalismo, il più importante dei quali è "Tutti gli animali sono uguali".

Snowball insegna agli animali a leggere e scrivere, mentre Napoleone educa i cuccioli sui principi dell'Animalismo. Il cibo è abbondante e la fattoria funziona senza intoppi. I maiali si elevano a posizioni di comando e mettono da parte cibi speciali, apparentemente per la loro salute personale.
Qualche tempo dopo, diversi uomini attaccano la fattoria degli animali.

Jones e i suoi uomini stanno tentando di riconquistare la fattoria, aiutati da molti altri agricoltori terrorizzati da simili rivolte di animali. Snowball e gli animali, che si nascondono in un'imboscata, sconfiggono gli uomini lanciando un attacco a sorpresa non appena entrano nel cortile. La popolarità di Snowball sale e questo evento è proclamato "La battaglia della stalla".

Si celebra ogni anno con il fuoco di una pistola, nell'anniversario della Rivoluzione. Napoleone e Snowball si contendono il primato. Quando Snowball annuncia i suoi piani per modernizzare la fattoria costruendo un mulino a vento, Napoleone fa scappare i suoi cani da Snowball e si dichiara leader. ...

عنوان: قلعه (مزرعه) حیوانات - نویسنده: جورج اورول ؛ (جامی ، ...) ادبیات انگلستان ؛ تاریخ نخستین خوانی متن

مترجمها: بدون هیچ ترتیبی آنهایی را که یافتم 44 نامدار را بنگاشتم. گویا باید در رکوردهای گینس ثبت شود
مترجم 01 - امیرامیرشاهی در 154 ص ؛
مترجم 02 - محمد فیروزبخت در 136 ص ؛
مترجم 03 - احسان واحدی در 133 ص ؛
مترجم 04 - رضا زارع در 120 ص ؛
مترجم 05 - علی گرانمایه در 152 ص ؛
مترجم 06 - سیروس نورآبادی و محسن موحدی زاد در 130 ص ؛
مترجم 07 - احمد کسایی پور در 171 ص ؛ نشر ماهی 1394 در 147 ص ؛
مترجم 08 - مرضیه صدر در 108 ص ؛
مترجم 09 - نرگس حیدری منجیلی در 128 ص ؛
مترجم 10 - صالح حسینی و معصومه نبی زاده در 158 ص ؛
مترجم 11 - آزاده دادفر در 195 ص ؛
مترجم 12 - مریم صالحی در 127 ص ؛
مترجم 13 - شهاب حبیبی در 176 ص ؛
مترجم 14 - مجید نوریان در 78 ص ؛
مترجم 15 - همایون نوراحمر در 131 ص ؛
مترجم 16 - همایون بهشتی در 139 ص ؛
مترجم 17 - مرجان غیبی در 234 ص ؛
مترجم 18 - یولاند گوهرین در 160 ص ؛
مترجم 19 - غلامرضا صالحی معوا در 128 ص ؛
مترجم 20 - زهرا نوروزی در 117 ص ؛
مترجم 21 - زینت علیزاده در 128 ص ؛
مترجم 22 - بهروز غریب پور در 92 ص ؛
مترجم 23 - سمانه فلاح در 104 ص ؛
مترجم 24 - وحید کیان در 139 ص ؛
مترجم 25 - محمدرضا آخوندی و زهرا محمدی در 108 ص ؛
مترجم 26 - مریم رشتی زاده در 124 ص ؛
مترجم 27 - محمد هاشمی و سعید هاشمی در 112 ص ؛
مترجم 28 - حوریا موسایی در 126 ص ؛
مترجم 29 - منصوره چراغی در 126 ص ؛
مترجم 30 - مجتبی پایدار در 112 ص ؛
مترجم 31 - پژمان کوشش در 155 ص ؛
مترجم 32 - آوینا ترنم در 128 ص ؛
مترجم 33 - حوراء وحیدی در 128 ص ؛
مترجم 34 - ادریس باباخانی در 90 ص ؛
مترجم 35 - مژگان احمدی در 120 ص ؛
مترجم 36 - حلیمه بیع آتی در 112 ص ؛
مترجم 37 - قدیر گلکاریان در 120 ص ؛
مترجم 38 - علی اصغر افرجی در 132 ص ؛
مترجم 39 - مهنوش جواهری در 141 ص ؛
مترجم 40 - علی جواهرکلام در 128 ص ؛
مترجم 41 - حجت امامی در 127 ص ؛
مترجم 42 - محمدعلی جدیری و صمد محمدی آسیابی در 111 ص ؛
مترجم 43 - حمیدرضا بلوچ در 127 ص ؛
مترجم 44 - اجمدکسایی پور در 147 ص ؛

مزرعه ی حیوانات ، یا: «قلعه حیوانات» ، رمانی پاد آرمان‌شهری ، به زبان انگلیسی ، و نوشته ی «جِرج اُرو. ایشان این رمان را ، در طول جنگ جهانی دوم بنوشته ، و در سال 1945 میلادی ، در «انگلستان منتشر» کرده است. «مزرعه ی حیوانات», درباره ی گروهی از جانوران اهلی ست, که در اقدامی آرمانگرایانه و انقلابی, صاحب مزرعه (آقای جونز) را, از مزرعه ی خویش فراری میدهند, تا خود اداره ی مزرعه را به دست گرفته, و «برابری» و «رفاه» را ، در جامعه ی خود ، برقرار سازند

رهبری این جنبش را, گروهی از خوکها, به دست دارند, ولی پس از مدتی, این گروه انقلابی نیز, به رهبری خوکی به نام «ناپلئون», همچون همان آقای «جونز», به بهره کشی از حیوانات مزرعه میپردازند, و هرگونه مخالفتی را سرکوب می‌کنند. «اورول», با نگارش این رمان, از استبداد طبقه ی حاکم شوروی, به سختی ناراضی, و باور داشتند نظام شوروی به یک دیکتاتوری بدل گشته, و بر پایه ی کیش شخصیت, بنا شده است.داستان, با توصیف شبی آغاز میشود, که خوکی به نام «میجر پیر», حیوانات را گرد هم آورده, و از ستمی که انسان بر حیوانات روا داشته, برای آنان سخن میگوید, و حیوانات را, به شورش علیه انسان دعوت میکند.وی سپس, یک سرود کهن را که پس از آن به سرودی انقلابی ، در بین حیوانات مزرعه تبدیل می‌شود ، به آنها یاد میدهد. پس از چندی ، حیوانات در پی شورشی ، مالک مزرعه ، به نام آقای «جونز» را ، از مزرعه بیرون کرده د و خود ه

پس از آن انقلاب حیوانی, خوکها (که از هوش بالاتری نسبت به سایر حیوانات برخوردار هستند) نقش رهبری حیوانات مزرعه را به دست میگیرند; اما پس از چندی در بین خود حیوانات, یک سری توطئه, و کودتا انجام میگیرد; «ناپلئون» که یکی از دو خوک پرنفوذ مزرعه است, با استفاده از سگهای درنده ای که مخفیانه تربیت کرده; «سنوبال», دیگر خوک پرنفوذ مزرعه را فراری داده, و خود رهبر بلامنازع مزرعه میشود; پس از آن, «سنوبال» عامل «جونز» معرفی شده ، و تمام رویدادهای بد ، و خرابکاری‌هایی که در مزرعه صورت می‌گیرد ، به وی یا عوامل او در داخو مرنو ور ه اپلئون »عده ی زیادی از حیوانات, به جرم همکاری با«سنوبال», توسط سگها اعدام میشوند

در ادامه ی داستان خوک‌ها به‌ تدریج همه ی قوانین حیوانات را زیر پا می‌گذارند. قانون اساسی حیوانات معروف به «هفت فرمان» به تدریج محو و تحریف می‌شود ، خواندن سرود ق و ح،وانیر در حالیکه خوکها فرمانروایی میکنند, و غذای زیادی میخورند; و از تمام امکانات رفاهی سود میبرند; و حتی یاد میگیرند که چطور روی دوپا راه بروند, و با انسانها معامله کنند

از جمله برنامه‌ های «ناپلئون» ، ساخت «آسیاب بادی» ست ، که قرار است برای بهبود کیفیت زندگی حیخانات نقشه ی نخستین آسیاب, توسط «سنوبال» طرحریزی شده بوده, و در ابتدا «ناپلئون» به مخالفت با آن برمیخیزد, ولی با بیرون راندن «سنوبال», ایده ی ساخت آن را پی میگیرد, اما به دلیل بی کفایتی «ناپلئون», ساخت آن به شکل مطلوبی پیش نمی‌رود

در پایان, ساخته شدن آسیاب, که با فداکاریها و زجر و تحمل فراوان حیوانات مزرعه, امکانپذیر گردیده, نه تنها به بهبود وضعیت زندگی حیوانات منجر نمیشود, که خود به آسبابی برای بهره کشی بیشتر از حیوانات بدل میگردد. ا. شربیانی
04/21/2020
Liane Barberis

Stranamente, ho letto questo libro da bambino e ho pensato che fosse davvero sugli animali. Ricordo di aver pensato, Maialini malvagi, sono contento che tu sia pancetta nel MIO mondo e Poveri Cavalli laboriosi, invece vivi nella mia fattoria. Puoi avere tutto il fieno e il makopa che desideri (purtroppo, niente mele, clima tropicale).

Lo rileggo dopo che l'educazione ha rovinato le mie naturali inclinazioni per la punizione rapida e assoluta dei malfattori e le ricompense eterne per il bene. Trovo piacevolmente strano che questi animali siano simboli di stereotipi politici e tuttavia la gente appare ancora nel libro. Non è pazzesco? Questa è perversione letteraria in una classe tutta sua.

Sono grato di averlo letto nei miei anni formativi, prima di avere tutto questo bagaglio intellettuale (enfasi sul bagaglio, piano sull'intelletto), perché ho potuto apprezzarlo come farebbe un bambino, quasi come il modo in cui ho apprezzato il Web di Charlotte. Per me, allora, era solo un'altra storia di animali, anche se prolissa, senza immagini.

Questo è probabilmente il motivo per cui provo ancora un brivido giusto quando mangio pancetta croccante.
04/21/2020
Gitel Aristide

Questo libro è pubblicato su Shabby Sunday @ https://readrantrockandroll.com/2018/...

Ho letto Fattoria di animali quando ero al college ed era una di quelle letture in cui pensi che sarà noioso, ma si rivela essere il preferito. È una storia allegorica che rappresenta la rivoluzione russa in cui i personaggi del libro rappresentano le persone in questo periodo.

Non entrerò troppo nella trama, ma in poche parole, questa storia parla di un gruppo di animali da fattoria che si ribellano al malvagio contadino che si prende cura di loro. Fondamentalmente prendono il controllo della fattoria per causa del Vecchio Maggiore (Marx / Lenen), il maiale tutto per il cambiamento. Mette insieme tutti gli animali in una rivolta contro Mr. Jones, il contadino (Zar Nicola II). I personaggi animali gestiscono quindi la fattoria e sviluppano la propria gerarchia guidata da Snowball (Trotsky) e Napoleon (Stalin). In un certo senso, la storia mi ricorda una favola di Esopo perché i personaggi animali nel libro hanno caratteristiche umane e ci sono morale e messaggi che sono abbastanza ovvi. I giovani lettori possono leggerlo e non capiranno il significato: penseranno solo che è una storia su un gruppo di animali da fattoria ribelli contro gli umani, ma credo che il messaggio che Orwell abbia voluto esprimere sia che il potere corrompe. Inoltre, le persone devono pensare da sole, educare te stesso e prendere le tue decisioni. Non lasciare che gli altri pensino per te.

Qualcuno di recente mi ha chiesto chi fosse il mio personaggio preferito nel libro, che è una domanda davvero difficile da fare, secondo me. Mi è piaciuta una manciata di personaggi tra cui Boxer, Snowball, Benjamin e Clover, ma se dovessi scegliere un favorito, dovrebbe essere Snowball. Le idee di Snowball erano nel migliore interesse degli animali ed era sempre giusto. Voleva educare gli altri animali e rendere la vita più facile per loro. Era intelligente, coraggioso e difeso dalle sue convinzioni ed è per questo che è il mio personaggio preferito nel libro.

Non sono sicuro di quanti anni abbia la mia edizione Fattoria di animali è perché non viene data alcuna data di pubblicazione, tuttavia, Goodreads sembra che questo Signet Classic sia pubblicato nel 1956. Questo sottile libro in brossura è in gran forma per l'età con pagine pulite e nitide.

La mia valutazione su questo è 5 *****
04/21/2020
Missy Woodis

Aggiornamento dopo la mia rilettura del febbraio 2020

Sono successe molte cose nel mondo da quando l'ho letto al liceo a metà degli anni '1990. Il libro è interessante e potente come ricordo. Tuttavia, penso che avere una prospettiva adulta su vita, governo, leggi, tasse, diritti, ecc. Lo renda molto più potente per me di quanto non lo fosse quando ero un adolescente.

Una delle grandi cose di questo libro è che non è molto lungo. Penso che le storie morali con sfumature politiche possano essere scoraggianti se sai che hai a che fare con un libro di 300 pagine. Questo racconta una storia forte in 125 pagine o giù di lì che è facile da leggere ma difficile da deglutire. Un'allegoria che è assolutamente da leggere per tutti!

Dirò anche che questo libro ha un finale che ricordo come "wow, ma non super scioccante" da adolescente. Ora è assolutamente terrificante, mi ha dato i brividi!

Recensione originale

Uno dei migliori - senza dubbio! Tanto simbolismo e significato erano stipati in un libro così piccolo. Inoltre, un grande uso dell'antropomorfismo (volevo solo usare una parola grande, dal suono elegante!)

Per quanto riguarda le recensioni, questo è tutto ciò che devo dire - è fantastico, leggilo!

Ma aggiungerò questo aneddoto. . .

L'ho letto quando ero al liceo come richiesto dalla lettura. I libri di lettura più richiesti erano lunghi e non così eccitanti (ti sto guardando, Jane Eyre!) Ma questo era così buono che non riuscivo a metterlo giù. E, dato che è così breve, l'ho letto in una notte. Bene, l'insegnante aveva assegnato dei capitoli e ci ha chiesto di non leggere in anticipo. Ancora difficile da credere che mi sono messo nei guai per aver letto troppo un libro di lettura richiesto!
04/21/2020
Jasmin Kendall

TUTTI GLI ANIMALI SONO UGUALI MA ALCUNI SONO PIÙ UGUALI DI ALTRI!
All'inizio, ho pensato che questo libro sarebbe stato dal punto di vista degli animali; su come vengono trattati, su come si aspettano di essere trattati e su come l'uomo è crudele nei loro confronti.
Ma ma ma;
Sono stupito di come Orwell critica le manovre politiche e il dominio totalitario, usando gli animali per spiegare cosa fanno gli umani. L'autore descrive magnificamente il modo in cui una rivoluzione è iniziata per fermare ciò che sta accadendo e andare in tondo giunge allo stesso punto da cui è iniziata. Solo la faccia del potere è cambiata.
Questo libro racconta come la classe dirigente prende in giro la classe operaia, usa le proprie energie e risorse per il proprio piacere. Cosa succede dietro le porte chiuse del potere.
Come si lava il cervello alla classe operaia che sono felici, soddisfatti e liberi nonostante l'evidente schiavitù che hanno subito.
Il mio personaggio preferito era Benjamin (sì, un asino), che rimane neutrale e non dice nulla nonostante abbia capito tutto.
Un enorme applauso a Orwell per essere stato in grado di spiegare la psiche umana, il dilemma politico e sociale racchiuso nella forma di questa storia.
04/21/2020
Bruce Hollington

L'ho letto per la prima volta in Grade 11 e ho deciso che era il mio libro preferito. Sapevo che doveva succedere una rilettura subito, ma mi ci sono voluti quattro anni per riuscirci quando il mio ragazzo mi ha regalato questa bellissima edizione illustrata. La fattoria degli animali è un libro a cui penso spesso e spesso cito, ed è stato un po 'snervante tornare su di esso per vedere se fosse effettivamente all'altezza di tutto quello che avevo costruito per essere. Per fortuna, sono elettrizzato nel dire che lo ha fatto.

Sotto molti aspetti è un po 'deludente la seconda volta, perché la trama (che molti conosceranno già perché è una rivisitazione della rivoluzione russa) è estremamente semplicistica. Ciò significava, tuttavia, che ero in grado di concentrarmi maggiormente su motivazioni e simboli e sulle altre cose carnose al di fuori della trama (che, non fraintendetemi, era ancora eccitante).

La grande domanda: è ancora il mio libro preferito? Sì. Non ho ancora letto un libro che sinteticamente e semplicemente porta a casa un'idea con meravigliose complessità e sfumature. Dopo tutto questo tempo mi sento anche a mio agio con questo libro, lo capisco e adoro parlarne e vederlo sempre riflessioni. Inoltre, in risposta a questa edizione, ho adorato le illustrazioni. Erano sinistri e infantili e sembravano caricature politiche - penso che a Orwell sarebbero piaciute. Apparentemente Andy Serkis realizzerà un adattamento cinematografico di Animal Farm e io sono super jazz. Questo non ha davvero nulla a che fare con questa recensione, ma volevo condividere la mia gioia.

Infine, grazie a Greg per avermi regalato questo bel libro, averlo letto ad alta voce con me su FaceTime e avermi lasciato andare in giro per il motivo per cui Benjamin è il PEGGIORE. <3


23 giugno 2012:
Uno dei miei classici preferiti. Assolutamente brillante. Semplicemente fantastico. Leggi in Grado 11 e non ho mai guardato indietro! Mi ha davvero fatto conoscere i classici amorevoli.
04/21/2020
Crystie Foecke

NON mi aspettavo di amarlo come ho fatto io. Pensavo che sarei felice di aver letto ma non mi è piaciuto. No. Ho adorato questo libro. Non solo il messaggio era chiaro e forte, ma messo in modo inquietante che mi avrebbe attaccato. È stato divertente come una storia da solo, ma quel finale ha dato un pugno molto reale. Lo amo.
04/21/2020
Durand Everleth


"Non rileggerò più a questo scrittore", questa è stata la mia prima impressione di "ANIMAL FARM".
George Orwell mi è stato consigliato dai suoi due libri più famosi: "ANIMAL FARM" e "1984", e avevo iniziato a leggere "ANIMAL FARM" per caso.
Poi ho pensato che Orwell, quasi, non avesse avuto qualcosa di cui parlare nell'altro suo libro; perché "ha riassunto tutto ciò che sta accadendo nelle rivoluzioni occupate".
Più tardi, sapevo che "1984" parlava del mondo distopico che si verifica dopo il mondo di ANIMAL FARM. e nel complesso, il libro era pieno di semplici metafore complete e mi ricordava compagni traditori bolscevichi come Trotsky e Kautsky, LOL.

لن أقرأ لهذا الكاتب ثانية ". كان هذا أول ما تبادر إلى ذهني عندما انتهيت من هذا الكتاب"
تم ترشيح جورج أورويل لي من خلال كتابيه الأشهر "مزرعة الحيوانات" و "1984" ، وبدأت بمزرعة الحيوانات لا لشيء سوى
"وارتأيت بعدها أن أورويل ، على الأغلب ، لم يعد لديه ما يقوله لي في كتابه الثاني ، فأرويل قد" لر

***
مازلتم تريدون سماع المزيد عن الرواية؟ أرشح لكم مراجعة "فهد" التي تحكي الطريق الذي خاضه أورويل لكتابتها ، مع بعض التحليل اللطيف ، وتنتهي في الفقرة الأخيرة بملخص بسيطشي
وهذه المراجعة منتقاة من بحر من المراجعات السيئة ذات التقييم العالي.
04/21/2020
Harding Klancnik

Di George Orwell Fattoria di animali è innegabilmente uno dei migliori romanzi brevi mai scritti in lingua inglese. È una storia ingannevolmente semplice, che anche i bambini più grandi possono leggere. A proposito di una rivolta animale, è scritto nello stile di una favola, eppure può essere letto su così tanti livelli. È chiaramente sia una satira che un'allegoria, una storia distopica, e il suo autore George Orwell non ha fatto mistero di quale regime e di quali politici fosse così spietatamente parodia. Eppure, come con tutti i grandi romanzi, ci parla oggi e contiene molte verità senza tempo. È il tipo di romanzo in cui un lettore troverà nuove profondità in ogni rilettura.

L'ispirazione per il romanzo è venuta da un episodio della vita reale. Orwell aveva appena lasciato la BBC, nel 1943, ed era a disagio per la propaganda che poteva vedere distribuita dall'allora "Ministero dell'Informazione". Lui dice,

"Ho visto un bambino, forse di dieci anni, guidare un enorme cavallo da cavalcavia lungo uno stretto sentiero, sferzandolo ogni volta che cercava di svoltare. Mi ha colpito il fatto che se solo tali animali fossero venuti a conoscenza della loro forza non avremmo alcun potere su di loro, e che gli uomini sfruttano gli animali più o meno allo stesso modo dei ricchi sfruttano il proletariato ".

George Orwell ha scritto Fattoria di animali tra novembre 1943 e febbraio 1944, ma il romanzo non fu pubblicato subito, a causa dello status dell'URSS come alleato nella seconda guerra mondiale. George Orwell era uno scrittore socialista, quindi il fatto che abbia scelto di fare una critica così selvaggia all'Unione Sovietica potrebbe essere una sorpresa per un lettore di oggi. Ci si potrebbe aspettare che scelga l'estrema destra, piuttosto che l'estrema sinistra. Ma sentiva personalmente che l'Unione Sovietica (ora Russia) di quel tempo era diventata essa stessa una brutale dittatura e che i suoi ideali originali erano stati pervertiti.

Fattoria di animali fu successivamente pubblicato in Inghilterra nel 1945, subito dopo la guerra, e ironia della sorte divenne rapidamente un grande successo commerciale quando finalmente apparve, in parte perché la Guerra Fredda seguì così rapidamente la Seconda Guerra Mondiale. Tuttavia, il libro fu immediatamente bandito in URSS e in altri paesi comunisti. Ad oggi è ancora vietato o censurato in alcuni luoghi; gli Emirati Arabi Uniti, Cuba, la Corea del Nord e la Cina, fino quasi all'inizio del XXI secolo.

Nella sua storia George Orwell racconta l'ascesa al potere di Joseph Stalin, che è raffigurato dal maiale "Napoleone" nel romanzo. La storia è parallela alla sua comparsa come leader naturale e gradualmente segue la sua ascesa al potere come dittatore. Verso l'inizio del romanzo, gli animali della fattoria rovesciano il loro oppressore, il contadino "Signor Jones". Questa è un'analogia diretta con la rivoluzione bolscevica dell'ottobre 1917, quando lo zar russo Nicola II, che aveva abdicato a febbraio, fu giustiziato dai bolscevichi insieme al resto della sua famiglia, nel luglio 1918. È interessante notare che Orwell disse che l'agricoltore ubriaco Jones, che trascura i suoi animali, era basato sulla vita reale dello Zar Nicola II.

Ma la loro coalizione democratica di animali, tutti con una visione di indipendenza, conforto e libertà dai vincoli, viene gradualmente scomposta. C'è subito un consolidamento del potere tra i maiali, che non lavorano perché sono i "brainworkers" con ciò che è tacitamente concordato come intelligenza superiore. Proprio come l'intellighenzia sovietica, i maiali si affermano come la classe dominante nella nuova società "libera". Nel Fattoria di animali iniziano quindi immediatamente a manipolare e controllare il nuovo stato a proprio vantaggio.

All'inizio del romanzo, "Maggiore" un cinghiale bianco medio, ha un sogno, che collega a tutti gli animali, in un lungo discorso appassionato. È un sogno per il futuro e per la libertà di tutte le creature. Cattura la loro immaginazione e ispira le loro azioni da quel momento in poi. Major si basa su una combinazione di Karl Marx e Vladimir Lenin. Proprio come il corpo imbalsamato di Lenin è stato messo in mostra per il popolo,(visualizza spoiler)[Il cranio del maggiore è inizialmente montato come emblema per far riverire gli animali, anche se alla fine questo viene rimosso e gli animali dovrebbero adorare Napoleone. (nascondi spoiler)] I principi di Major forniscono le basi per il codice della rivoluzione e la filosofia di "Animalità".

L'altro personaggio principale all'inizio del romanzo è il maiale, "Palla di neve" che si basa su Leon Trotsky. Proprio come in Unione Sovietica, questi due personaggi si contendono il potere, con "Napoleone" usando sotterfugi e manipolazione ai propri fini. Organizza false confessioni, mostra prove ed esecuzioni per rafforzare il suo potere, cambiando spesso la storia mentre la storia si svolge. "Clarinetto" è un maiale che lavora per conto di Napoleone, impiegando vari mezzi subdoli per travisare e confondere gli animali. Apparentemente è basato su Molotov. Squealer parla, usando elaborate idee filosofiche che gli animali non possono davvero seguire, spesso usando il dialogo socratico per ottenere la risposta che desidera. E questo è sempre usato per giustificare il comportamento avido e senza principi dei maiali; tutto ciò che è egoistico e va contro le idee originali di equità. George Orwell desidera mostrare la corruzione di "Animalista" ideali di coloro che detengono il potere, non che gli ideali stessi fossero erroneamente ritenuti. Nel 1947, George Orwell scrisse,

"Negli ultimi dieci anni sono stato convinto che la distruzione del mito sovietico fosse essenziale se volevamo un risveglio del movimento socialista ... Ho pensato di esporre il mito sovietico in una storia che poteva essere facilmente compresa da quasi tutti e che potrebbe essere facilmente tradotto in altre lingue ".

Ad esempio, Squealer lavora sugli animali in modo che accettino uno slogan che è quasi l'opposto diretto del suo originale, "Quattro gambe buone, due gambe cattive" diventa "Quattro gambe buone, due gambe migliori" durante la notte, come belato dalle pecore impressionabili, desiderose di seguire. Il motivo di ciò è chiaro dalla storia. E "Palla di neve" (basato su Trotsky) è (visualizza spoiler)[così espulso dallo stato rivoluzionario (nascondi spoiler)] da un compagno malizioso desideroso di dominare, usando qualsiasi mezzo violento disponibile per raggiungere i suoi scopi. Nessuno sa più di chi si può fidare.

L'ironia è ai massimi livelli nella rappresentazione della corruzione; la tirannia e l'ipocrisia dei maiali guidati da Napoleone. Le razioni alimentari diventano sempre più ridotte, eppure è "provato" che stanno molto meglio di quanto non fossero in precedenza con Farmer Jones. L'ideologia degli animali di liberazione e uguaglianza si disintegra gradualmente. Le regole cambiano di nascosto, lentamente e silenziosamente, quindi nessuno è più sicuro di quale sia la verità. La storia viene riscritta; i ricordi diventano inaffidabili; il lavaggio del cervello è lento e sottile. Gli animali possono leggere, ma c'è poca documentazione, ad eccezione di sette comandamenti, dipinti sul muro della stalla,

(visualizza spoiler)[1. Qualunque cosa accada su due gambe è un nemico.
2. Qualunque cosa accada su quattro zampe, o ha le ali, è un amico.
3. Nessun animale deve indossare abiti.
4. Nessun animale può dormire in un letto.
5. Nessun animale deve bere alcolici.
6. Nessun animale deve uccidere altri animali.
7. Tutti gli animali sono uguali. (nascondi spoiler)]

Eppure nel tempo, ciascuno di questi è modificato, a vantaggio dei maiali, fino a quando alla fine non ci sono parole che mostrano affatto e la massima notoriamente assurda finale viene emessa senza dubbio,

"Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali di altri."

(visualizza spoiler)[La canzone eccitante "Bestie d'Inghilterra", che tutto l'animale ha preso come inno nazionale all'inizio della storia, è bandito. Il simbolo che raffigura il corno e lo zoccolo, sulla loro bandiera verde, che indicava la loro filosofia e potere animalista, è cancellato. (Questo era simile nella vita reale al falce e martello sulla bandiera sovietica.) (nascondi spoiler)]Il romanzo è una doppia critica contro il regime di violenza stalinista, ma anche contro la retorica imposta, contro il linguaggio impiegato, la logica e gli ideali.

Un altro personaggio indicato da George Orwell è la sua rappresentazione di Adolf Hitler, come uno dei contadini, "Mr Frederick", che vuole subentrare al rinominato "Fattoria di animali". Ma ci sono molti personaggi minori che tutti riconosciamo nelle nostre stesse vite. Prendi il gatto, che vota per entrambe le parti contemporaneamente. Chi non ha mai incontrato una persona "bifronte"? O il pony "Mollie", la stereotipicamente vanitosa e pigra ragazza dell'Essex originale, con la sua propensione ad indossare nastri tra i capelli e guardarsi allo specchio, indipendentemente da qualsiasi bene più grande che possa derivare da un piccolo duro lavoro. La storia del cavallo da tiro "Pugile" ti spezzerà il cuore. Il suo coraggio, la sua fermezza; con il suo motto personale, "Lavorerò di più!" è il sale archetipico della terra. Ma è ingenuo e credulone, e il lettore teme di trarre vantaggio da una conclusione devastante. Piangerai, almeno internamente, ma riderai anche con questo libro. Ecco un estratto del pomposo poeta maiale, di Minimus, elogio di Napoleone.

"Amico degli orfani!
Fontana della felicità!
Signore del secchio! "


La conclusione del libro è prevedibile, ma forse non nel modo più semplice che il lettore si aspetta. Sì, gli oppressori diventano gli oppressori, ma in una denuncia diabolicamente intelligente.

Tutte le manipolazioni politiche del romanzo sono oggi riconoscibili. Ovunque vivi, non dovrai guardare molto vicino da casa per trovare un tale regime. Inoltre, la genialità di questo romanzo è che quelle caratteristiche di intrighi, disonestà, cinismo e modi subdoli per raggiungere un fine particolare, non sono limitate alla politica. Chi non ha mai visto un abile manipolatore distogliere l'attenzione da un grosso problema concentrandosi su uno minore? Potrebbe essere stato in politica - o potrebbe essere stato in una riunione del comitato - o addirittura, oserei dirlo, attorno al tuo tavolo da pranzo. Su grande o piccola scala, queste osservazioni di George Orwell sono, purtroppo, verità sulla condizione umana e sul comportamento umano. Sono senza tempo e presenti in qualsiasi istituzione, cooperazione, impresa, famiglia - in realtà qualsiasi gruppo di persone. Un critico ha persino suggerito che Orwell si è inserito nei romanzi come Benjamin, l'asino, una vecchia saggia creatura che è l'unica che ripete pessimisticamente, "La vita continuerà come è sempre andata avanti, cioè male."

Hai letto davvero Fattoria di animali? No? Quindi per favore. L'hai letto anni fa? Quindi prova a leggerlo di nuovo. È un romanzo eccezionale, con i tratti distintivi di un vero classico; è sia divertente che profondo.

Lascia una recensione per Fattoria di animali